In offerta!

FENOMENOLOGIA DELL’ALTRO BATTIATO – Mario Bonanno (Copertina Rigida)

17,90

Descrizione

Musicista più che cantautore. Poliedrico piuttosto che poetico. Capace di insofferenze come di ascetismi. Uno, nessuno e centomila per più di dieci anni ma con precise intenzioni: con baffi e senza, con barba e senza, con codino e senza, vestito elegante con sandali e calzini bianchi, immoto, meditabondo, con occhiali da sole, laconico, filosofeggiante, vestito hippy, regista, pittore, danzante, immobile su tappeti orientali, critico ma a-politico, spirituale ma a-confessionale, (auto)ironico come non avresti detto, Franco Battiato è stato portatore sano di provocazione sui generis. Originale in quanto autarchica, indifferente ai diktat movimentisti degli anni Settanta come agli abbagli individualisti del decennio successivo. Sparpagliato per album, video e memorabilia assortita, esiste insomma l’artista uno e bino, il trascendente e il radicale. In maniera non pedissequa questo libro si concentra su quest’ultimo. Sull’artista che tra tastiere fluidissime e non-sense di superficie, rappresenta oggi un must generazionale, declinato in eco di memorie collettive e personali. Tutt’altro che un’icona supra partes, capace anzi di letture antropologiche tra le più affilate della canzone italiana. Con numerosi estratti dai giornali dell’epoca, il ricordo di Giusto Pio, e le interviste inedite a Gianfranco D’Adda, Filippo Destrieri, e allo stesso Franco Battiato.

Mario Bonanno è autore di articoli e saggi sulla canzone d’autore. Nel 2007 ha fondato il periodico “Musica e Parole” di cui è stato anche il direttore. Fra i suoi ultimi libri, pubblicati con Stampa Alternativa: “Che mi dici di Stefano Rosso? Fenomenologia di un cantautore rimosso”. “Rosso è il colore dell’amore. Intorno alle canzoni di Pierangelo Bertoli”. “Io se fossi Dio. L’apocalisse secondo Gaber”.”La musica è finita. Quello che resta della canzone d’autore italiana”. “È vero che il giorno sapeva di sporco. Riascoltando Disoccupate le strade dai sogni di Claudio Lolli”. “Ho sognato di vivere. Variazioni sul tema del tempo in Roberto Vecchioni”. “Non avrai altro Dio all’infuori di me spesso mi ha fatto pensare. La buona novella di Fabrizio De Andrè, 50 anni dopo”. Per l’editrice milanese “Paginauno” sono da poco usciti i due “33 giri” sui dischi dei cantautori e la storia italiana degli anni Settanta e Ottanta e “Il nemico non è” sulla canzone antimilitarista e Il conflitto sociale nei testi dei cantautori.

COMPAGNIA NUOVE INDYE

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FENOMENOLOGIA DELL’ALTRO BATTIATO – Mario Bonanno (Copertina Rigida)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

QR Code

QR Code